CHI SIAMO

Il nostro mulino a pietra

La Nostra Storia!

Il Mulino di Piova risale ai primi anni del XVII secolo (1610 circa).

Situato alla confluenza dei torrenti Orco e Piova si sviluppa come parte integrante una casaforte medievale, adibita al controllo del Ponte Vecchio, passaggio obbligato sulla strada Castellamonte – Cuorgnè.

La borgata risultava essere un punto di riferimento per l’economia agricolo – pastorale dei villaggi vicini.

Fino agli anni ’50 del XX secolo funzionavano ben tre opifici mossi dalla forza delle acque:a monte la fucina e la segheria, a valle il mulino con i suoi collegati(due palmenti, un torchio per le noci, una “pista” per la canapa, tre magli a testa d’asino per utensili metallici ed una torneria per manici ed utensili in legno).

Dopo alterne vicende è stato acquistato dai fratelli Angelo e Giacomo Pagliero nel 1911.

Nel 1945 Michele (figlio di Angelo) rilevò l’azienda e, con l’aiuto della moglie Edda, la sviluppò dandogli ciò che si dice “un buon nome” (buoni prodotti sommati ad onestà e cortesia nel servizio).

Attualmente è gestito da Giorgio, egregiamente coadiuvato da Cinzia e Marco.

il buratto